Calendario eventi

agosettembre 2017ott
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021SMART BUILDING LEVANTE - 2017

SMART BUILDING LEVANTE - 2a Edizione
222324
2526272829301
23Convegno informativo/formativo polveri di legno duro rischi per la salute - 3 Ottobre
45678

Fotogallery

Gli Acconciatori CNA Bari creano il futuro: Total look FdL 2017

Gli Acconciatori CNA Bari creano il futuro: Total look FdL 2017

Totale foto: 64 | Inserito in data: 19 settembre 2017

Visualizza

Giuseppe Sirago premiato al Quirinale

Giuseppe Sirago premiato al Quirinale

Totale foto: 2 | Inserito in data: 20 settembre 2016

Visualizza

CNA: DA 70 ANNI CONNESSA CON LE AZIENDE E CON IL CAMBIAMENTO

CNA: DA 70 ANNI CONNESSA CON LE AZIENDE E CON IL CAMBIAMENTO

Totale foto: 6 | Inserito in data: 30 giugno 2016

Visualizza

ISTANTANEEE DEL 10 GIUGNO

ISTANTANEEE DEL 10 GIUGNO

Totale foto: 31 | Inserito in data: 23 giugno 2016

Visualizza

Iscriviti alla Newsletter

europa2020.jpg
CNAlattierocaseario-_per_sito.png
cna.jpg
logo-vita-impresa-lavoro.jpg

Notanews Fita speciale Novembre

10 novembre 2015

Incentivi per investimenti:

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, con decreto n. 322 del 29 settembre u.s. ha disciplinato la ripartizione e le modalità  di erogazione delle risorse destinate all’autotrasporto e finalizzate agli investimenti delle aziende di autotrasporto, per un totale di 15 milioni di euro.

 

Gli incentivi riguardano specificatamente:

  • acquisizione, anche locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico da 3, 5 a 7 ton, nonché pario o superiori a 16 ton, a trazione alternativa a metano CNG e gas naturale liquefatto LNG;
  • acquisizione anche mediante locazione finanziaria, di semirimorchi, nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di dispositivi innovativi volti a conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica
  • acquisizione, anche mediante locazione finanziaria di container e casse mobili, intesi quali unità di carico intermodale standardizzate in modo da assicurare la compatibilità con tutte le tipologie di mezzi di trasporto, cosi da facilitare l’utilizzazione di differenti modalità di trasporto in combinazione tra loro, senza alcuna rottura di carico, ovvero senza che la merce venga trasbordata o manipolata dal vettore, o dal caricatore.

 

Contributi :

  • € 4.000,00 per l’acquisito di veicoli nuovi, di massa complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 ton alimentate a metano CNG o gas naturale liquefatto,
  • € 9.000,00 per l’acquisto d mezzi di tonnellate 16 e oltre alimentati a metano CNG o gas naturale liquefatto;
  • contributo del 10% ( 20% per PMI ) con un  massimo di € 6.000,00 per l’acquisto di semirimorchi nuovi di fabbrica per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di dispositivi innovativi volti a conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica
  • contributo del contributo del 10% ( 20% per PMI ) con un massimo di € 2.000,00 per l’acquisto di container e casse mobili.

 

Regolarità delle imprese:

il 15 novembre è la data ultima a disposizione delle imprese di autotrasporto per controllare la regolarità in merito a :

  • Iscrizione albo autotrasportatoti;
  • Registro elettronico Nazionale;
  • CCIAA;
  • e, regolarità ai fini dei versamenti contributivi INPS e INAIL, nonché dei premi RCA.

 

Riduzione Pedaggi autostradali:

Il Comitato Centrale dell’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi con delibera del 29 settembre 2015 n. 5/2015 pubblicata in G.U. n. 230 del 03.10.2015, ha  reso note le percentuali di riduzione sui pedaggi autostradali.

Sono ammesse al beneficio della riduzione compensata le imprese che, nel periodo 1° gennaio/31 dicembre 2014, abbiano sostenuto costi per il pagamento dei pedaggi per i transiti autostradali effettuati con veicoli Euro 3, 4, 5 appartenenti alle classi B 3,4,5. La riduzione compensata é commisurata al volume complessivo del fatturato relativo ai costi sostenuti per il pagamento dei pedaggi nel periodo considerato.

 

La riduzione compensata si applica secondo i seguenti criteri:

a) determinazione del fatturato totale annuo realizzato da ciascun soggetto avente titolo alla riduzione, moltiplicando il fatturato dei pedaggi pagati da un singolo veicolo per i seguenti coefficienti:

 • 1,00 per i veicoli Euro 3;

 • 2,00 per i veicoli Euro 4;

 • 2,50 per i veicoli Euro 5 e superiori;

b) applicazione ai seguenti scaglioni di fatturato globale annuo delle percentuali di riduzione compensata secondo il seguente prospetto:

 

 

Fatturato globale annuo in euro sviluppato

percentuale di riduzione commisurata pedaggi autostradali

da 200.000

a 400.000

4,33%

da 400.001

a 1.200.000

6,50%

da 1.200.001

a 2.500.000

8,67%

da 2.500.001

a 5.000.000

10,83%

oltre 5.000.000

 

13%

 

Si ricorda che per ottenere la riduzione sui pedaggi autostradali,  con la percentuale massima è possibile aderire al nostro consorzio di servizi FITALOG ( per info : 080 / 548 69 46 )

 

Ammortamento macchinari

Secondo quanto contenuto nel disegno di legge di stabilità 2016, e se tutto rimarrà invariato a legge approvata. sarà possibile procedere ad un ammortamento “ super” del 140% del valore fiscale dei beni produttivi acquistati nel periodo compreso dal 15 ottobre 2015 a tutto l’anno 2016 ( beni produttivi : macchinari produttivi , anche personal computer. Restano esclusi fabbricati e capannoni )

 

Costo mensile del carburante : mese di Settembre 2015

Sul website  del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, è stata effettuata la pubblicazione prevista dalla Legge di stabilità 2015 (articolo 1, comma 250 della legge 23 dicembre 2014, n. 190) con il relativo aggiornamento periodico dei dati relativi al costo unitario per litro del carburante mese di settembre  2015 (vedi allegato)

 

 

Archivio news

Torna indietro

© 2017 Copyright CNA Bari. Tutti i diritti riservati

Via Nicola Tridente, 2/bis - 70125 Bari -

Tel. 080/548.6908/2676/4570 - Fax 080/5486947 - Codice Fiscale/Partita IVA 80019270729

Powered by Laboratre | Valid CSS | Valid XHTML