Calendario eventi

agosettembre 2017ott
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021SMART BUILDING LEVANTE - 2017

SMART BUILDING LEVANTE - 2a Edizione
222324
2526272829301
23Convegno informativo/formativo polveri di legno duro rischi per la salute - 3 Ottobre
45678

Fotogallery

Gli Acconciatori CNA Bari creano il futuro: Total look FdL 2017

Gli Acconciatori CNA Bari creano il futuro: Total look FdL 2017

Totale foto: 64 | Inserito in data: 19 settembre 2017

Visualizza

Giuseppe Sirago premiato al Quirinale

Giuseppe Sirago premiato al Quirinale

Totale foto: 2 | Inserito in data: 20 settembre 2016

Visualizza

CNA: DA 70 ANNI CONNESSA CON LE AZIENDE E CON IL CAMBIAMENTO

CNA: DA 70 ANNI CONNESSA CON LE AZIENDE E CON IL CAMBIAMENTO

Totale foto: 6 | Inserito in data: 30 giugno 2016

Visualizza

ISTANTANEEE DEL 10 GIUGNO

ISTANTANEEE DEL 10 GIUGNO

Totale foto: 31 | Inserito in data: 23 giugno 2016

Visualizza

Iscriviti alla Newsletter

europa2020.jpg
CNAlattierocaseario-_per_sito.png
cna.jpg
logo-vita-impresa-lavoro.jpg

CTIQA (Centro Tecnologico per l’Innovazione e la Qualità dell’Abitare)

19 ottobre 2013

PIANO DI ATTIVITA’ DEL

 

CTIQA (Centro Tecnologico per l’Innovazione e la Qualità dell’Abitare)

 

Il bisogno di rivitalizzare il mondo delle costruzioni e degli attori principali della filiera edilizia, carenti soprattutto di un adeguato processo di formazione  ed informazione sull’attuazione dell’edilizia sostenibile e a zero consumo energetico, è urgente e vale  su tutto il panorama dell’integrazione tra tecnologie verdi e ambiente costruito nell’ottica di un pianeta sostenibile. Questo è possibile attraverso la pianificazione delle seguenti attività che sono qui sotto dettagliate :

  1. 1.   CAPISALDI E OBIETTIVI

I capisaldi del Centro sono:

  • Valorizzazione del Centro quale centro avanzato di competenza in grado di promuovere l'impiego efficace di soluzioni tecnologicamente innovative, accompagnate dall'ottimale utilizzo di nuovi materiali e dei relativi processi di produzione, delle nuove tecniche e metodiche costruttive della bio-edilizia nella filiera delle costruzioni;
  • Accrescimento nel breve-medio periodo delle potenzialità del Centro con azioni concrete per la migliore attuazione dell’edilizia eco-sostenibile nel Sud Italia e nel Sud Europa, e per la migliore rivitalizzazione del mondo delle costruzioni, rilevando la posizione a Bari quale punto nevralgico nel bacino del Mediterraneo;
  • Convolgimento del Centro ai tavoli partecipativo-decisionali sulle politiche di sosteniblità ambientale ed edilizia, economica e sociale, e a programmi di ricerca e finanziamenti europei e nazionali a sostegno dei settori coinvolti;
  • Identificazione del Centro quale luogo di interscambio non solo culturale ma produttivo di nuove relazioni e sinergie tra professionisti tecnici e imprese di costruzione e di installazione di impianti di nuova generazione, tra produttori e consumatori, nonché di attori e imprenditori afferenti a tutti i comparti su menzionati, attraverso corsi di formazione ed eventi di informazione opportunamente calendarizzati.

 

A fronte di tali capisaldi gli obiettivi da raggiungere sono:

  • Concepire, strutturare e avviare le attività del centro tecnologico attraverso una struttura integrata finalizzata all'offerta di servizi reali, al tessuto produttivo del comprensorio, valutate ex ante, durante ed ex post, per garantire il miglioramento continuo dell’offerta proposta e generare un processo virtuoso;
  • Potenziare la competitività di tutte le imprese attive e iscritte sul territorio, legate al mondo delle costruzioni edili e quelle coinvolte nella produzione di mobili e di arredamento in generale, di prodotti manifatturieri, di beni di consumo, di prodotti alimentari e legati alla produzione agricola, con regolari momenti di formazione, ed un informazione costante e consona alle tematiche del Centro almeno quindicinale;
  • Orientare, Dispensare e Accompagnare in modo sistematico le imprese verso l'innovazione e l'adozione di soluzioni d'avanguardia, quale il modello di Casa Attiva o Audit Energetici;
  • Diffondere e consentire la giusta comprensione delle potenzialità benefiche insite nell’adozione di sistemi produttori e conservatori di energia da fonte rinnovabile (impianti eolici, solari, mini idroelettrico, idrogeno, ecc..);
  • Classificarsi come la principale struttura di interlocuzione con le istituzioni pubbliche nazionali e quelle ubicate ove ha sede il Consiglio Europeo, e tesa alla dispensazione di soluzioni nuove e vantaggiose per tutta la società pubblica, soprattutto all’interno delle aree urbane nei diversi ambiti di sviluppo del territorio: edile, industriale, artigiano e agro-alimentare;
  • Esportare nel mondo, sotto l’egida del Centro, il bagaglio di conoscenze ed esperienze maturare laddove è richiesto il dovuto know-how per consentire lo sviluppo economico di paesi che ambiscono ad uscire dalla povertà e dalla fame.
  1. 2.   LE AZIONI DEL CENTRO

 

1)    Il SITO WEB costituirà la ridondanza più forte e l’amplificazione più proficua dei progetti e delle realizzazioni di interventi tesi al risparmio energetico ed all’eco-sostenibiltà in edilizia ed anche all’innovazione tecnologica permettendo di accreditare e constatare maggiormente la fattibilità degli interventi stessi. Attraverso il sito verrà consolidata l’identità del Centro.

2)   SEMINARI – EVENTI – HAPPENINGS TECNICI– Gli incontri avranno cadenza mensile o trisettimanale e verteranno sulle tematiche più richieste ed urgenti nel mercato e/o richiesti dagli attori del mondo delle costruzioni e/o espressi dalle imprese iscritte alla Cna, ed in modo particolare sulla fattibilità degli interventi di riqualificazione energetica e rigenerazione urbana, e sui modelli di case attive e tutto ciò che è necessario alla loro attuazione.

3)   PARTNERSHIP – COLLABORAZIONI – Partecipazione e coinvolgimento attivo in nuove progettualità rivenienti dal consolidamento di partnership in campo nazionale ed internazionale per studi, ricerche scientifiche o tecnologiche, accademiche o di mercato, finanziamenti europei e programmi di azione comunitari o internazionali, entrando in sinergia anche con organizzazioni non politiche ma già testimoni della nuova cultura innovativa e tecnologica nascente nell’edilizia eco-sostenibile di massa accessibile a tutti. Accordi di partenariato con strutture, analoghe al Centro, in paesi target, come Arabia, Pre-Asia e Nord Africa.

4)   PRESENZA e DIFFUSIONE del Centro attraverso la rete ed i social media. L’informazione e la comunicazione sarà capace di penetrare il tessuto delle piccole e medie imprese e di tutta la società pubblica perché si possa meglio comprendere non solo l’indirizzo politico energetico di lotta ai cambiamenti climatici e di innalzamento della qualità della vita nelle proprie abitazioni e nelle aree urbane, ma si possa determinare una maggiore consapevolezza sulle problematiche legate al risparmio energetico ed alla sostenibilità di un ambiente costruito.

5)   SERVIZIO DI AUDIT  ENERGETICO – AMBIENTALE - Consulenza e servizi alle imprese per potenziare l’efficienza energetica e migliorare le performances ambientali delle piccole e medie imprese.

6)   Il centro come fulcro delle ATTIVITA’ INNOVATIVE nel campo della generazione di energia elettrica dal MARE di particolare interesse strategico per l’italia.

7)   EDIFICI A CONSUMO ZERO o CASE ATTIVE - La sperimentazione e l’attuazione del Nearly Zero Energy Buildings  (nZEB) (per il contesto internazionale) o Case Autosufficienti (per il contesto nazionale ed in linea con le programmazioni transfrontaliere) - Il Centro si farà portavoce della nuova cultura nascente, assumendo un notevole punto di riferimento per contribuire a sviluppare le necessarie competenze sugli ZEB o Casa Attiva, adottando uno specifico programma formativo che porti tutti gli operatori del settore delle costruzioni alla massima comprensione del tema attraverso:

a)    la scoperta attraverso visite studio in Europa agli esempi eccellenti di costruzioni sostenibili, ed in più alla conoscenza e spiegazione dei risultati tecnico-scientifici raggiunti sugli Zero Energy Buildings a livello nazionale e internazionale, con le azioni ad essi congiunti.

b)    relazioni  e partnership di scambio tecnologico e culturale con analoghe strutture di altri paesi e altri organismi internazionali che si occupano del medesimo argomento;

c)    attività di ricerca e sperimentazione di modelli costruttivi efficaci ed efficienti destinati a soddisfare il fabbisogno di case accessibili alla massa cioè per tutti.

8)   AVVIO ed ISTITUZIONE di CORSI QUALIFICANTI su:  efficienza energetica, risparmio, comfort acustico, qualità dell’aria interna, sicurezza antisismica, sostenibilità ambientale, energie rinnovabili, gestione ambientale, gestione dei rifiuti, nuove tecnologie, eco-innovazione ed eco-design.

 

Archivio news

Torna indietro

© 2017 Copyright CNA Bari. Tutti i diritti riservati

Via Nicola Tridente, 2/bis - 70125 Bari -

Tel. 080/548.6908/2676/4570 - Fax 080/5486947 - Codice Fiscale/Partita IVA 80019270729

Powered by Laboratre | Valid CSS | Valid XHTML