Calendario eventi

ottnovembre 2017dic
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223CORSO POSA IN OPERA PER SERRAMENTI 23 e 24 novembre 2017
242526
27282930123
45678910

Fotogallery

Smart building: 21 settembre 2017

Smart building: 21 settembre 2017

Totale foto: 92 | Inserito in data: 26 settembre 2017

Visualizza

Gli Acconciatori CNA Bari creano il futuro: Total look FdL 2017

Gli Acconciatori CNA Bari creano il futuro: Total look FdL 2017

Totale foto: 64 | Inserito in data: 19 settembre 2017

Visualizza

Giuseppe Sirago premiato al Quirinale

Giuseppe Sirago premiato al Quirinale

Totale foto: 2 | Inserito in data: 20 settembre 2016

Visualizza

Iscriviti alla Newsletter

europa2020.jpg
CNAlattierocaseario-_per_sito.png
cna.jpg
logo-vita-impresa-lavoro.jpg

CNA E CONFARTIGIANATO ANNUNCIANO STATO DI AGITAZIONE DELLA CATEGORIA

13 dicembre 2013

CNA   CONFARTIGIANATO

 

IMPIANTI TERMICI

CNA E CONFARTIGIANATO

ANNUNCIANO

STATO DI AGITAZIONE DELLA CATEGORIA

 

Lettera congiunta alla Provincia di Bari

 per denunciare le gravi inadempienze del Servizio Impianti Termici e

 

il ritardo nell’attivazione delle procedure di autodichiarazione dei cittadini, con conseguente aggravio per le imprese

 

Servizio di verifica dello stato di esercizio, manutenzione e rendimento degli impianti termici-Campagna quadriennio 12/15  -  e sospensione delle attività ed indizione dello stato di agitazione della Categoria.  E’ questa la presa di posizione di Unione CNA Impianti Bari e  UPSA Confartigianto Impianti di Bariche emerge da una lettera congiunta inviata al Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, agli assessori al ramo e agli Uffici competenti per denunciare le gravi inadempienze del Servizio Impianti Termici, e il ritardo nell’attivazione delle procedure di autodichiarazione dei cittadini, con conseguente aggravio per le imprese del settore.   “A tutt’oggi, infatti – scrivono i presidenti di Unione CNA Impianti Bari. Michele Piccione e  UPSA Confartigianto Impianti, Paolo Lattarulo - si riscontra, il mancato funzionamento del sistema di invio telematico (portale THERMICAST) delle autodichiarazioni imposto a cittadini e Operatori quale unico sistema di inoltro dei rapporti di controllo termico. Le criticità sono molteplici e di quotidiano riscontro.

Si denuncia altresì il depotenziamento dei servizi di assistenza all’utenza con un contingentamento delle giornate e degli orari di sportello al pubblico, oltre che delle risorse umane e delle competenze da sempre poste a presidio del regolare svolgimento del servizio”.

Non meno censurabile, secondo le due Associazioni “appare la scelta di non inviare comunicazione alla cittadinanza, come avvenuto in passato e nonostante le ripetute richieste delle Associazioni tutte di informare compiutamente l’utenza. Tanto sarebbe occorso, non solo ad informare i cittadini della cogenza dell’obbligo di autodenuncia, ma altresì – scrivono - delle modalità di pagamento del tributo provinciale che ad oggi viene riscosso dai Manutentori, quali esattori dell’Amministrazione” . A CNA e Confartigianato appare “del tutto inspiegabile, inoltre, la continua richiesta di nuova documentazione agli Operatori del settore già in precedenza consegnata in ottemperanza a quanto richiesto dall’Ufficio, con ogni immaginabile aggravio a loro danno.”. Per queste ragioni  le Organizzazioni di Categoria congiuntamente chiedono  di prorogare in autotutela, in ragione delle tutt’ora perduranti problematiche di funzionamento del servizio telematico, il termine per lo svolgimento delle procedure di autodichiarazione al 31/12/2014; contestualmente di ammettere, in alternativa all’invio telematico la consegna cartacea dei rapporti di controllo tecnico corredati di tributo (bollino virtuale) con inserimento a terminale a cura ed onere dei competenti uffici provinciali; di sospendere ogni ulteriore richiesta di documentazione già consegnata all’Ufficio impianti. Le due Organizzazioni di categoria procederanno a dar luogo alle preannunciate manifestazioni di protesta, allo scopo di tutelare le ragioni delle imprese rappresentate.

 

Archivio news

Torna indietro

SCRIVI UN COMMENTO

 
 
 

Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e minuscole

© 2017 Copyright CNA Bari. Tutti i diritti riservati

Via Nicola Tridente, 2/bis - 70125 Bari -

Tel. 080/548.6908/2676/4570 - Fax 080/5486947 - Codice Fiscale/Partita IVA 80019270729

Powered by Laboratre | Valid CSS | Valid XHTML