Calendario eventi

maggiugno 2019lug
lunmarmergiovensabdom
27282930IL GAS RADON: RISCHI PER LA SALUTE, MODALITA’ E CRITERI PER L’AGIBILITA’ EDILIZIA
3112
34567Avvio corso per la certificazione FRIGORISTI FGAS
89
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567

Fotogallery

In ricordo di Donato Bellomo 30 gennaio 2018

In ricordo di Donato Bellomo 30 gennaio 2018

Totale foto: 15 | Inserito in data: 01 febbraio 2018

Visualizza

Cofidi: DIAMO CREDITO ALLE IMPRESE

Cofidi: DIAMO CREDITO ALLE IMPRESE

Totale foto: 5 | Inserito in data: 19 gennaio 2018

Visualizza

Smart building: 21 settembre 2017

Smart building: 21 settembre 2017

Totale foto: 92 | Inserito in data: 26 settembre 2017

Visualizza

Iscriviti alla Newsletter

cna.jpg
3.8_new__giugno_2018.jpg
europa2020.jpg
CNAlattierocaseario-_per_sito.png
logo-vita-impresa-lavoro.jpg

Carrozzieri, il 15 gennaio manifestazione nazionale a piazza Montecitorio

09 gennaio 2014

Continua la mobilitazione di Confartigianato, Cna e Casartigiani

contro alcune norme della riforma Rc auto

Il 15 gennaio manifestazione nazionale a piazza Montecitorio

Da lunedì 13 gennaio presidio

al Ministero dello Sviluppo Economico

 Da lunedì 13 gennaio entrano nel vivo in tutta Italia le iniziative organizzate dalle Associazioni dei carrozzieri di Confartigianato, Cna e Casartigiani - che rappresentano 14.000 carrozzerie delle 17.000 operanti sul mercato - contro alcune norme della riforma dell’Rc auto, contenute nel decreto ‘Destinazione Italia’ entrato in vigore lo scorso 24 dicembre.

I carrozzieri contestano la misura che rende nei fatti obbligatoria la “forma specifica” nel risarcimento dei danni ai veicoli incidentati. In pratica, le nuove norme  impongono di far riparare il veicolo incidentato esclusivamente dalle officine di carrozzeria convenzionate con le assicurazioni e pagate direttamente da queste ultime. In questo modo – sostengono i carrozzieri di Confartigianato, Cna, Casartigiani - si rischia di far chiudere migliaia di carrozzerie indipendenti con 60.000 addetti, che non operano in convenzione con le assicurazioni. In sostanza, si impedirebbe ai cittadini di esercitare la libera scelta di essere risarciti in denaro e di farsi riparare l’auto dall’officina di fiducia.

A Roma, la mobilitazione dei carrozzieri prevede, da lunedì 13 gennaio, un presidio davanti al Ministero dello Sviluppo Economico, via Molise 2, dove i rappresentanti della categoria, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 14, manifesteranno le ragioni della protesta e chiederanno la modifica delle nuove norme.

Il presidio davanti al Ministero proseguirà durante tutto l’iter di conversione del decreto ‘Destinazione Italia’.

Inoltre, mercoledì 15 gennaio, i Carrozzieri di Confartigianato, Cna e Casartigiani, hanno organizzato una manifestazione nazionale, che si svolgerà a Roma, presso il Centro Congressi Capranichetta, piazza Montecitorio 131, alle ore 11, nel corso della quale verranno presentate le proposte di modifica alla riforma dell’Rc auto. All’iniziativa, oltre ai rappresentanti delle Associazioni dei carrozzieri provenienti da tutta Italia, interverranno rappresentanti del Governo e del Parlamento.

Archivio news

Torna indietro

© 2019 Copyright CNA Bari. Tutti i diritti riservati

Direzione: Viale Luigi Einaudi 51 70125 Bari Tel. 080.548.2676/4570 mail: bari@cna.it

Uffici.......: Via Nicola Tridente, 2/bis 70125 Bari Tel. 080.5486908 mail: info@cnabari.it

Codice Fiscale/Partita IVA 80019270729

Powered by Laboratre | Valid CSS | Valid XHTML