Calendario eventi

maggiugno 2019lug
lunmarmergiovensabdom
27282930IL GAS RADON: RISCHI PER LA SALUTE, MODALITA’ E CRITERI PER L’AGIBILITA’ EDILIZIA
3112
34567Avvio corso per la certificazione FRIGORISTI FGAS
89
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567

Fotogallery

In ricordo di Donato Bellomo 30 gennaio 2018

In ricordo di Donato Bellomo 30 gennaio 2018

Totale foto: 15 | Inserito in data: 01 febbraio 2018

Visualizza

Cofidi: DIAMO CREDITO ALLE IMPRESE

Cofidi: DIAMO CREDITO ALLE IMPRESE

Totale foto: 5 | Inserito in data: 19 gennaio 2018

Visualizza

Smart building: 21 settembre 2017

Smart building: 21 settembre 2017

Totale foto: 92 | Inserito in data: 26 settembre 2017

Visualizza

Iscriviti alla Newsletter

cna.jpg
3.8_new__giugno_2018.jpg
europa2020.jpg
CNAlattierocaseario-_per_sito.png
logo-vita-impresa-lavoro.jpg

“Protocollo d’intesa per lo sviluppo e la crescita dell’imprenditorialità e dell’autoimpiego femminili”

09 giugno 2014

Il 4 giugno scorso è stato firmato a Palazzo Chigi il “Protocollo d’intesa per lo sviluppo e la crescita dell’imprenditorialità e dell’autoimpiego femminili” stipulato dal Ministero dello Sviluppo Economico, Abi, Confindustria, Rete Imprese Italia, Alleanza delle Cooperative Italiane

 

Per la CNA ha firmato il Presidente Daniele Vaccarino

 

Alla cerimonia ha preso parte la  Presidente  di CNA Impresa Donna Paola Sansoni  che a margine ha dichiarato :

“Il presidente del Consiglio ha voluto tenere per sé la delega alle Pari Opportunità. Una scelta che ci piace. Vuol dire che è una partita alla quale tiene particolarmente. Siamo sicure, allora, che si impegnerà a stimolare il sistema bancario per rendere operativo rapidamente il Protocollo per lo sviluppo e la crescita dell’imprenditorialità e dell’autoimpiego femminili, che non  a caso è stato siglato a Palazzo Chigi”. Lo dichiara Paola Sansoni, presidente di CNA Impresa Donna, in margine alla firma del piano di finanziamento per le Pmi “in rosa” e le libere professioniste, che prevede garanzie pubbliche e plafond bancari per sviluppare l’impresa femminile.

“Siamo soddisfatte per l’obiettivo raggiunto, al quale abbiamo lavorato tanto – sottolinea Paola Sansoni – e apprezziamo l’impegno assunto oggi dall’Associazione bancaria italiana e dal governo: è il riconoscimento del ruolo che le imprenditrici possono svolgere nel rilancio del nostro Paese”.

“Questo Protocollo – conclude Paola Sansoni – è una grande occasione per far compiere un decisivo salto di qualità ai rapporti tra banche e imprese. Ma una firma non basta. Ora occorre che tutte quante le parti si impegnino a trasformare in fatti i principi enunciati nel piano. E, per evitare che il Protocollo possa rimanere sulla carta, la CNA, al centro e in periferia, e non solo al suo interno, promuoverà un’articolata attività informativa rivolta alle imprenditrici e alle stesse banche”.

  • Il Protocollo prevede :
  • finanziamenti su misura per 1,4 milioni di Pmi femminili e per le libere professioniste. Le banche che aderiranno al Protocollo indicheranno il plafond finanziario che potrà essere utilizzato per la concessione di finanziamenti relativi a specifiche linee di intervento: nuovi investimenti, materiali o immateriali, per lo sviluppo dell’attività di impresa o della libera professione; costituzione di nuove imprese o avvio della libera professione; ripresa dell’attività di Pmi e lavoratrici autonome che, per effetto della crisi, attraversano una momentanea situazione di difficoltà. E’ prevista, inoltre, la possibilità di sospendere il rimborso dei finanziamenti, per un periodo fino a dodici mesi, in caso di maternità, grave malattia (anche di coniuge, convivente, figli), malattia invalidante di un genitore o di un parente/affine, entro il terzo grado, convivente con l’imprenditrice o la lavoratrice autonoma.

Per i finanziamenti sono previste condizioni competitive rispetto alla normale offerta creditizia su operazioni simili e con lo stesso grado di rischio. Beneficiando della garanzia della sezione speciale del Dipartimento delle Pari Opportunità del Fondo, il costo del finanziamento potrebbe essere ulteriormente abbassato.

 

il testo del Protocollo su   http://www.cna.it/RAGGRUPPAMENTI-DI-INTERESSE/Impresa-Donna

Archivio news

Torna indietro

© 2019 Copyright CNA Bari. Tutti i diritti riservati

Direzione: Viale Luigi Einaudi 51 70125 Bari Tel. 080.548.2676/4570 mail: bari@cna.it

Uffici.......: Via Nicola Tridente, 2/bis 70125 Bari Tel. 080.5486908 mail: info@cnabari.it

Codice Fiscale/Partita IVA 80019270729

Powered by Laboratre | Valid CSS | Valid XHTML